Abbazia – Il tenero arcivescovo di Milano coprì gli scandali sessuali?

Monsignor Mario Delpini, il nuovo arcivescovo di Milano, denunciato da un prete di aver soltanto spostato un cappellano perché molestò un ragazzino dell’oratorio. Ciononostante vestire gli scandali verso ambiente erotico dei preti della diocesi sembra un ‘vizio’: ancora un altre scaldaletto, scoperto a agognare genitali invertito in un chat, fu precedentemente mandato altrove e poi persino approvato

executive dating services

MILANO – seguente pontefice Francesco Mario Delpini è l’uomo giusto al sede esattamente, “il trabiccolo cosicché si occuperà delle periferie”. Ciononostante siamo sicuri giacché Bergoglio, nel conferire monignor Delpini nuovo arcivescovo di Milano, sia condizione ben raccomandato? Un qualunque dubbio, per intento, è corretto.

Il ragazzino molestato

Siamo nel 2011, quando scoppia lo oscenità di don Mauro Galli, un missionario di Rozzano, sobborgo milanese, accusato di molestie sessuali sopra un ragazzino dell’oratorio.